Skip to content

Modigliana  –  Stella dell’Appennino

21 Settembre – Borghetto di Brola, Modigliana

 

 

 

Un’occasione irripetibile.

Su invito di Giorgio Melandri, partecipiamo ad un banco degustazione nella bellissima cornice di Borghetto di Brola a Modigliana promossa da Stella dell’Appennino.

 

Stella dell’Appennino è un’associazione che rappresenta gli operatori vitivinicoli e olivicoli del comune di Modigliana e questa è l’occasione per poterli conoscere e gustare e degustare. Immaginate le più importanti espressioni territoriali in tema di vino e olio, riunite a raccontare e a raccontarsi, un’occasione imperdibile.

Tutta l’areale di Modigliana presente.

Nonostante le limitazioni e il periodo storico c’è un’atmosfera serena e curiosa, il profumo è conviviale, c’è voglia di condivisione, di farsi conoscere e di piacere più che di dimostrare.

A rompere definitivamente gli indugi il pranzo (DELIZIOSO), occasione di confronto e scambio di idee, sull’enologia, sul vino e oltre. Crediamo e vediamo il bello nel poter conoscere i produttori oltre il limite del rapporto produttore/consumatore.

 

AGRINTESA

Neanche il tempo della domanda ed eccola che arriva Beatrice: un vulcano di energia e passione sincera per il vino, frutto della terra e del lavoro, il sorriso  schietto di una donna che non si dimentica facilmente.

Una degustazione di Albana “Podere delle Rose” e “i Calanchi”, la prima fresca e fragrante l’altra strutturata e suadente, due volti della nostra cara Romagna.

Bea: “Ecco lo sapevo! Dovevo portarti anche il nostro passito di Albana” Sarà per la prossima allora, non lo scorderemo! 😉

Seguono i 3 vini 100% Sangiovese.

 

Poderi delle Rose 2019 – Romagna Albana DOPG secco

Poderi delle Rose 2019 – Romagna DOP Sangiovese

Poderi delle Rose 2019 – Romagna DOP Sangiovese Superiore

I Calanchi 2017 – Romagna Albana DOPG Secco

I Calanchi 2016 – Romagna DOP Sangiovese Superiore

https://www.agrintesa.it/IT/Vini

 

 

 

CASTELLUCCIO

Espressione storica e identificativa del territorio che non ha bisogno di presentazioni.

Proprio quest’anno Castelluccio inizia una nuova storia. I nuovi 3 soci, che recentemente hanno rilevato l’azienda, hanno le idee chiare per valorizzare la produzione conservando la storicità e i valori che hanno accompagnato e contraddistinto questa realtà fin dagli anni ’70.

Ci deliziano tra l’altro con delle etichette di annata tra cui un inaspettato Ronco del Re ed un meraviglioso “Ronco Casone” del 1980, che esprime tutte le sfumature del terroir e l’incredibile potenziale sotto il punto di vista della longevità.

 

Ronco delle Ginestre

Ronco dei Ciliegi

Ronco del Re

(Ronco Casone)

 

FONDO SAN GIUSEPPE

In prima linea Stefano Bariani, che col suo carisma e la sua gentilezza ci parla del suo “Ca’ Bianca”, Sangiovese Superiore che nasce dal vigneto del Ronco di Rio Brola, nella valle Acerreta.

Ci racconta di come abbia ricercato e voluto esprimere in questa bottiglia l’unicità del terroir che si trova in questa zona, nonostante la maggior parte dei vigneti – e la cantina – siano a Brisighella.

Poi ci si è persi a parlare di filosofia, viaggi e spiritualità… succede con Stefano.

 

Ca’ Bianca 2019 – Romagna DOP Sangiovese Superiore

https://www.fondosangiuseppe.it/

@fondo_san_giuseppe_winery

 

 

IL PRATELLO

Emilio Placci, il fuoriclasse della Valle Ibola. Non ha bisogno di presentazioni né lui né la sua creatura Il Pratello. Vini sempre originali, sospesi, fragili e straordinari. Vini di territorio con quel tocco personale di Emilio che rifugge ed è sempre rifuggito da mode o vini di stile, donandoci sempre la sua sensibilità.

 

Morana 2014 – Forlì IGP Sangiovese

Mantignano 2012 – Forlì IGP Sangiovese

Badia Raustignolo 2008 – Forlì IGP Sangiovese

Le Campore 2016 – Forlì IGP Bianco, Sauvignon Blanc e Chardonnay

Volo a Novembre 2004 – Forlì IGP Rosso, Cabernet Sauvignon

https://www.ilpratello.net/

@ilpratello

 

il Pratello 01

 

IL TEATRO

 

[…]

 

Atto II 2018 – Romagna DOP Sangiovese Superiore

I Vespri 2018 – Romagna DOP Trebbiano

Violano 2018 – Romagna DOP Sangiovese Modigliana

Atto II 2019 – Romagna DOP Sangiovese

I Vespri 2019 – Romagna DOP Trebbiano

 

 

LA CASETTA DEI FRATI

La franchezza e l’espressività dei vini rispecchiano l’energia del produttore, che si diverte a proporci e confonderci con il Sangiovese (a volte insieme al Cabernet) di diverse annate, dal 2008 al 2018.

Vini non dipendenti dall’età, che divertono e che hanno stimolato confronti e degustazioni interessanti.

Oltre ai ‘rossi’ abbiamo apprezzato “FraGelso”, un Trebbiano senza compromessi… e una chicca 2007 “fuori menù”.

 

FraMonte 2018 – Romagna DOP Sangiovese Modigliana

FraMonte 2011 – Romagna DOP Sangiovese Modigliana Riserva

FraGelso 2017 – Colli Romagna Centrale DOP Trebbiano

FraMonte 2008 – Romagna DOP Sangiovese

FraSole 2009 – Colli Romagna Centrale DOP Rosso. Cabernet e Sangiovese

FraSole 2014 – Colli Romagnoli Centrale DOP Rosso Riserva. Cabernet e Sangiovese

http://www.casettadeifrati.com/ita/14/home.html

 

 

LU.VA.

Idee chiare, passione e simpatia per creare un vino legato alla tradizione e di qualità. Voglia di esprimere il Sangiovese nelle sue sfumature caratterizzate dal territorio.

Le due annate di Cucco Rosso (2018 e 2019) ne sono un esempio, per poi passare al Carbonaro e al Cucco Nero, che riposa circa 30 mesi in botti di rovere.

 

Cucco Rosso 2018 – Romagna DOP Sangiovese Superiore

Cucco Rosso 2019 – Romagna DOP Sangiovese Superiore

Carbonaro 2018 – Romagna DOP Sangiovese Modigliana

Cucco Nero 2016 – Romagna DOP Sangiovese Modigliana Riserva

Angiulì 2019 – Forlì IGP Chardonnay

Il Macchiaiolo 2018 – Forlì IGP Cabernet Sauvignon

https://www.luvass.it/

@azienda_lu.va

Lu.Va. 03

 

MENTA & ROSMARINO

“Senti questo Lambrusco”
“Come Lambrusco?”

Così ironicamente ci ritroviamo ad assaggiare Area 18, un rifermentato a base Sangiovese con un tocco di Ciliegiolo. Stessa proposta anche in bianco, con Area 19 a base Trebbiano, Albana e Moscato. Scelta coraggiosa e intraprendente per una piccola realtà giovane e con tante idee.

Chiaramente non dimentichiamoci del loro Sangiovese: Area 7, fresco e fruttato e Area 8 più intenso e ampio.

 

Area 18 Bianco 2019 – Vino Frizzante Bianco, Trebbiano, Albana e Moscato

Area 18 Rosso 2019 – Vino Frizzante Rosso, Ciliegiolo e Sangiovese

Area 7 2018 – Forlì IGP Sangiovese

Area 7 2019 – Forlì IGP Sangiovese

Area 8 2019 – Forlì IGP Sangiovese

@menta.rosmarino

 

Menta 01

 

MUTILIANA

Tanta curiosità e didattica per avere l’opportunità di avere a confronto 3 espressioni di uno stesso vitigno, il Sangiovese, realizzate nelle 3 Valli di Modigliana, Ibola Tramazzo e Acerreta. L’idea di Giorgio Melandri, quasi provocatoria e in antitesi verso la standardizzazione di tante aziende, riesce a comunicare anche ad un palato poco sensibile ed esperto quanto incida l’aspetto ambientale sul prodotto finale e quanto sia importante e intellettualmente doveroso investire ed educare il consumatore verso questa consapevolezza.

A presentarcele niente po’ po’ di meno che Filippo Volpi che ci conferma quanto valore e potenzialità abbia questo territorio.

 

Ibbola 2017 – Romagna DOP Sangiovese Modigliana

Tramazo 2017 – Romagna DOP Sangiovese Modigliana

Acereta 2017 – Romagna DOP Sangiovese Modigliana

Ibbola 2018 – Romagna DOP Sangiovese Modigliana

Tramazo 2018 – Romagna DOP Sangiovese Modigliana

Acereta 2018 – Romagna DOP Sangiovese Modigliana

Ecce Draco 2018 – Forlì IGP Pinot nero

Ecce Draco 2019 – Forlì IGP Bianco

https://www.mutiliana.it/vini.html
20200921_163107_resized

TORRE SAN MARTINO

Non solo sangiovese. Torre San Martino ammalia per la capacità di raccontare il lavoro in cantina e le scelte produttive. Per credere nel territorio ma proporre sfumature d’oltralpe che ben si adattano ed esprimono le caratteristiche del terroir locale. Nicola ed Elena ci accompagnano con passione in questo percorso. Curioso e da sentire il Cabernet Franc! (Flos Arenaria, qui annata 2018).

 

Gemme 2019 – Romagna DOP Sangiovese Modigliana

Vigna 1922 2018 – Romagna DOP Sangiovese Modigliana

Flos Arenaria 2018 – Rubicone IGP Rosso. Cabernet Franc

Vigna della Signora 2018 – Colli di Faenza DOP Bianco. Chardonnay, Sauvignon Blanc, Albana

Vigna Claudia 2018 – Colli di Faenza DOP Rosso. Cabernet Sauvignon, Merlot

https://www.torre1922.it/it/the-base/

@torre_1922

 

 

Torre 01

 

 

VILLA PAPIANO

Tra le varie bottiglie esposte i fratelli Bordini propongono con giusta fierezza una mini verticale dei “Probi” 2015, 2016, 2017, evidenziando come le condizioni climatiche di ogni anno abbiano caratterizzato e dato tonalità specifiche. Da qui, tra una chiacchiera e l’altra vien curiosamente fuori come il gusto personale del produttore non coincida per forza con le annate premiate. E per parlar anche del ‘contenitore’ ci raccontano la scelta di cambiare il design dell’etichetta, più pulita ed identificativa.

 

Papesse 2019 – Romagna DOP Sangiovese Modigliana

Probi 2015 – Romagna DOP Sangiovese Modigliana Riserva

Probi 2016 – Romagna DOP Sangiovese Modigliana Riserva

Probi 2017 – Romagna DOP Sangiovese Modigliana Riserva

Strada Corniolo 2018 – Forlì IGP Trebbiano

Terra! 2019 – Sillaro IGP Bianco Albana

https://www.villapapiano.it/it/

@villapapiano

 

Villa Papiano 02

Conclusione

Queste sono occasioni preziose per conoscere più a fondo un territorio e stupirsi delle curiosità e varietà che luoghi vicini a Noi sanno sorprendentemente donarci. Ci danno la possibilità di sentire il frutto del lavoro e dell’esperienza, di conoscere personalmente i produttori e rubare qualche aneddoto e qualche segreto.

Giorgio Melandri è il collante di questo affiatato gruppo di produttori, che stanno facendo un lavoro splendido, facendo diventare Modigliana una vera e proprio città del vino da visitare e conoscere.

Grazie Giorgio e grazie a tutti i vignaioli.

 

 

Comments are closed.